Christmas Tree

Ritrovare il senso del Natale

Il Natale è alle porte e sarebbe bello se riuscissimo a ritrovarne il senso profondo,
mentre il consumismo ormai lo ha ridotto ad una sorta di carnevale e di momento
per gaudenti. L’invito, allora, è quello di incontrare Gesù che si è fatto uomo per
portare al mondo il messaggio di amore per l’umanità. Trovare l’amore di Dio, però,
significa viverlo e trasmetterlo intorno a noi con un esempio di testimonianza
credibile. Tutto questo vuol dire lavorare per la pace e la solidarietà, superando
l’egoismo che crea, invece, barriere e contrapposizioni.

Rimuovere gl’idoli comporta la necessità di riportare per Natale al centro
dell’attenzione la figura di questo Gesù di Nazaret che c’insegna l’amore per il
prossimo realizzabile con la capacità di condivisione.

La Caritas Diocesana di Trivento si sforza da sempre di aiutare a cogliere questo
messaggio forte e di stimolare i cristiani a cercare le vie per viverlo con
esperienze di fraternità capaci di creare il seme per la realizzazione della
giustizia sociale.

Nel 2004, grazie agli aiuti dei tanti benefattori che ringraziamo, la Caritas
Diocesana di Trivento è riuscita ad inviare:



Per la costruzione di scuole in Camerun € 6.930,00
Per il terremoto in Iran € 5.228,35
Per la costruzione di una casa di accoglienza per bambini in Uruguay € 8.269,00
Per le adozioni a distanza € 9.466,55



L’impegno immediato è ora quello del finanziamento del progetto
ASHA ( SPERANZA ) che prevede la realizzazione di un villaggio di trenta case in
Bangladesh presso la missione di padre Antonio Germano, saveriano originario di
Duronia (CB) che vive lì da ventisette anni.

Vogliamo ridare un’abitazione a chi l’ha persa per le recenti alluvioni. Per questa
finalità abbiamo già la disponibilità di € 6.930,00 derivanti dalla vendita del volume
“ Storie di vita “ di Umberto Berardo, ma tale somma non è sufficiente per cui a
tale scopo sarà destinata anche la raccolta per l’Avvento.

Asha, appunto, è ciò che la Caritas vuol dare a tutti quelli che vivono momenti di
bisogno per evitare che la disperazione si impadronisca di loro.
Asha, sì, perché l’amore di Dio che viene sia per tutti.




home
duronia

Email